Chi Siamo

“Non so bene se sia il suo colore brillante, il profumo che travolge o il gusto imponente…forse perché è testimone del mio lavoro di sempre e del paziente ritmo del tempo.
Non so bene perché, ma posso solo dire che l’Olio mi ha stregato e a lui ho dedicato tutta la mia vita.”
Marcello Ronci

STORIA E FAMIGLIA

La famiglia Ronci è un’antica famiglia di agricoltori che vive in questa terra e lavora tra gli ulivi da generazioni ed è parte integrante di questo straordinario territorio.

Negli anni ’50 Nello Ronci acquistò una piccola proprietà sulle colline di Bevagna dove stabilì la sua famiglia e dove iniziò una modesta produzione di olio.

Lo sviluppo si ebbe però, grazie alla volontà e alla tenacia del figlio Marcello, che avendo la passione per l’olio e per la sua terra, seppe, con caparbietà e sacrifici, acquisire ed impiantare, nel corso degli anni, nuovi uliveti e nel 1981, realizzare un nuovo e moderno frantoio.

Insieme a Marcello e alla moglie Annarita oggi lavorano in frantoio anche le figlie Simona, laureata in Agraria, e Roberta che hanno deciso di seguire la passione di famiglia.

L’Olio Ronci è “Passione”, frutto di una profonda conoscenza del territorio, della sapiente e preziosa tradizione unita alle moderne tecniche di coltivazione e lavorazione, basate sui dettami dell’Agricoltura Biologica.

LA NOSTRA FILOSOFIA

La forza della nostra azienda è quella di accudire le piante, con l’arte, la passione, l’amore, la pazienza e la virtù dei nostri predecessori, migliorandone la qualità, osservando ed inseguendo, sempre tecniche più evolute per rendere così il nostro olio e il nostro Nome sinonimo di Alta Qualità.

L’impostazione di tutto il lavoro si poggia sul rispetto di ciò che l’olio è: espressione di una pianta, di un territorio, di un’annata. Ogni scelta in uliveto e in frantoio è dettata dall’assecondare questa unicità che c’è nell’olio all’origine.

Ciascun ulivo viene seguito amorevolmente affinché esprima i frutti migliori.

L’eccezionalità del risultato finale, quel nettare limpido e profumato, è l’espressione di un contatto continuo e diretto con gli ulivi e con la terra.

La famiglia Ronci dedica competenza, esperienza e passione alla verifica maniacale di ogni fase del processo produttivo. L’assillo per la perfezione raggiunta senza scendere mai, per alcun motivo, a compromessi con la qualità.

LA NOSTRA FILOSOFIA

La forza della nostra azienda è quella di accudire le piante, con l’arte, la passione, l’amore, la pazienza e la virtù dei nostri predecessori, migliorandone la qualità, osservando ed inseguendo, sempre tecniche più evolute per rendere così il nostro olio e il nostro Nome sinonimo di Alta Qualità.

L’impostazione di tutto il lavoro si poggia sul rispetto di ciò che l’olio è: espressione di una pianta, di un territorio, di un’annata. Ogni scelta in uliveto e in frantoio è dettata dall’assecondare questa unicità che c’è nell’olio all’origine.

Ciascun ulivo viene seguito amorevolmente affinché esprima i frutti migliori.

L’eccezionalità del risultato finale, quel nettare limpido e profumato, è l’espressione di un contatto continuo e diretto con gli ulivi e con la terra.

La famiglia Ronci dedica competenza, esperienza e passione alla verifica maniacale di ogni fase del processo produttivo. L’assillo per la perfezione raggiunta senza scendere mai, per alcun motivo, a compromessi con la qualità.

LA COLTIVAZIONE

Vanto della nostra azienda è quello di gestire in prima persona tutte le operazioni a partire dal quelle “in campo”.

Concimazione: rigorosamente organica, a tutela della salute delle piante, dell’ambiente e dell’Uomo.

Potatura e mantenimento della salute delle piante: sono all’avanguardia e secondo i dettami dei piu’ recenti studi agronomici e innovazioni tecnologiche volti all’ottenimento di frutti sempre sani che daranno oli di qualità.

Tutela del paesaggio: attraverso la cura dei nostri uliveti (altrimenti abbandonati) aiutiamo l’ecosistema a vivere.

Raccolta: avviene in un periodo molto limitato tra la fine di Ottobre e la prima quindicina di Novembre allo scopo di raccogliere tutta la produzione al giusto grado di maturazione in funzione anche delle caratteristiche delle cultivar. La tecnica usata per la raccolta viene detta brucatura, ovvero è fatta interamente a mano allo scopo di preservare l’integrità delle drupe.

Nella raccolta manuale gli operai salgono con delle scale sull’albero e mediante le dita delle mani o di pettini particolari, staccano le olive dai rametti fruttiferi che vanno a cadere per terra su di una rete sistemata sotto l’albero . Una volta che le olive sono state staccate dall’albero sono raccolte e sistemate in cassoni dopo di che raggiungono il frantoio dove inizia la lavorazione rigorosamente a freddo.
La raccolta manuale è il sistema che garantisce la miglior qualità delle olive perché non danneggia le olive e le piante e quindi la qualità dell’olio extravergine d’oliva

IL PAESAGGIO

L’azienda Ronci si colloca in un panorama naturalistico e paesaggistico di eccellenza.
È sita sulle colline di Bevagna, piccolo centro storico nel cuore della verde Umbria, area tradizionalmente vocata per la coltivazione degli ulivi. Dalla sua terrazza si apre un panorama, di valore inestimabile, sull’intera valle umbra. Da qui si possono ammirare infatti i bellissimi borghi di Assisi, Santa Maria degli Angeli, Spello, Bevagna, Montefalco, Foligno e Trevi.

La proprietà si estende per una superficie di circa 15 ha ed è collocata ad una altitudine di 350 m slm.

I 5000 ulivi nascono in un terreno di origine calcarea, molto roccioso e povero di humus; il clima mite, ventilato e non eccessivamente umido, non permette la riproduzione della “mosca olearia”, rendendo questo luogo l’ambiente ideale per la coltivazione degli ulivi.

IL PAESAGGIO

L’azienda Ronci si colloca in un panorama naturalistico e paesaggistico di eccellenza.
È sita sulle colline di Bevagna, piccolo centro storico nel cuore della verde Umbria, area tradizionalmente vocata per la coltivazione degli ulivi. Dalla sua terrazza si apre un panorama, di valore inestimabile, sull’intera valle umbra. Da qui si possono ammirare infatti i bellissimi borghi di Assisi, Santa Maria degli Angeli, Spello, Bevagna, Montefalco, Foligno e Trevi.

La proprietà si estende per una superficie di circa 15 ha ed è collocata ad una altitudine di 350 m slm.

I 5000 ulivi nascono in un terreno di origine calcarea, molto roccioso e povero di humus; il clima mite, ventilato e non eccessivamente umido, non permette la riproduzione della “mosca olearia”, rendendo questo luogo l’ambiente ideale per la coltivazione degli ulivi.